Powered by Blogger.

Samsung Galaxy Tab s4

by - ottobre 02, 2019


Samsung è il primo competitor della Apple e questo è un dato di fatto. Si rincorrono all’infinito. Da una parte meglio per noi consumatori che possiamo sperare in un avanzamento veloce delle tecnologie sviluppate da entrambe le case.

Oggi voglio parlarvi del Samsung Galaxy Tab S4. E si sono pienamente consapevole che sia uscito il nuovo modello, il Samsung Galaxy Tab S6 le cui specifiche potete trovare sul sito ufficiale Samsung.

Ho comprato questo tablet credo intorno a marzo del 2019 approfittando di uno sconto del 50% su tablet e smartphone che mi era stato inviato dalla Samsung stessa come regalo di compleanno, essendo iscritta a Samsung Members spesso ti arrivano degli sconti da utilizzare sul loro shop online.

PERCHÉ HO COMPRATO IL SAMSUNG TAB S4


Vengo dall’utilizzo sfrenato di un Surface pro 4 con cui ho avuto mille e uno problemi ma mi era indispensabile per lo studio, o così credevo. Il mio scopo era utilizzarlo per prendere appunti in aula (mai andata alla fine), leggere i libri di testo disponibili in pdf ed evitare di stampare le innumerevoli dispense fornite dai docenti. Inoltre mi serviva un tablet che potesse all’occorrenza trasformarsi in un piccolo, ma potete, notebook. Leggero e facilmente trasportabile.

Quando, dopo aver mandato il Surface in assistenza Microsoft, mi sono trovata per l’ennesima volta con il solito problema dello sfarfallio dello schermo (problema noto alla Microsoft che ha provveduto a risolvere con i successivi modelli…almeno credo), ho avuto uno di quegli scatti di rabbia così potenti che il mio compagno si è spaventato. Pensava fossi sull’orlo di una crisi isterica. È stato lui in realtà a consigliarmi di prendere un tablet Samsung facendomi presente che ho sempre avuto uno smartphone Samsung e che tutte le volte che ne esce uno nuovo gli dico sempre che lo vorrei. Alla fine me lo ritrovo sempre sotto l’albero di Natale ma questa è un’altra storia…
Il punto era che il marchio non mi aveva mai deluso. Così ho seguito il suo consiglio e l’ho preso approfittando dello sconto appunto.

Il mio scopo all’acquisto era quello di avere un tablet che fosse leggero, facilmente trasportabile, con la stylus e soprattutto che funzionasse bene. Mi sarei accontentata di un discretamente.

IL SAMSUNG GALAXY TAB S4 È STATO ALL’ALTEZZA DELLE MIE ASPETTATIVE


Direi che si è superato! Intanto la S-Pen è in dotazione con il tablet e già sono 100€ in meno rispetto al rivale della Apple, in più la facoltà di poter ampliare la memoria aggiungendo una semplice SD Card è stata un toccasana per me.
La funzionalità DeX e una semplice tastiera Bluetooth, trasformano il Galaxy Tab S4 in un potente notebook in grado di svolgere più attività insieme: scrivere documenti, controllare le varie app di messaggistica e non solo!
Non credo sia in grado di fare render 3D, certe volte neanche il portatile ci riesce senza surriscaldarsi, ma per un uso legato ad attività scolastiche (e non solo) è davvero eccezionale. È possibile fare disegni realistici grazie alla varietà di app disponibili nel Galaxy Store, così come su Google Play.
L’S-Pen l’ho trovata molto più precisa della penna in dotazione con il Surface, inoltre non va ricaricata che per me è un plus essendo sbadata e smemorina.

Voglio anche precisare che acquistando una semplice powerbank è possibile ricaricare la batteria del tablet, cosa che non era possibile con il Surface per esempio. Ripeto che per una smemorina come me è un aspetto da non sottovalutare!

QUALI USI SONO POSSIBILI CON IL SAMSUNG GALAXY TAB S4


Quando si dice l’immaginazione è il limite in questo caso è proprio vero. Come ho già detto è promosso per qualsiasi attività legata all’utilizzo scolastico, dal prendere appunti all’editare testi in word, ma il vero successo sta nel fatto che sono disponibili davvero molte app per cose di tutti i giorni e la maggior parte sono sincronizzabili con il proprio account google. Il che significa che si possono avere gli stessi documenti o progressi su tutti i dispositivi android che si hanno!

Io per esempio uso CookBook App per tenere le ricette che trovo online e le ricette che mi ha tramandato mia madre tutte in un solo luogo. E la stessa app si sincronizza con il mio telefono e con l’applicazione web tramite il mio account google. È solo un esempio per far capire quanto possa essere versatile questo tablet, che poi chiamarlo tablet mi sembra riduttivo.

Io non vedo l’ora di mettere le mani sul nuovo modello, ma al momento sto valutando se comprare o meno il Samsung Note 10+ o tenermi il mio Samsung Galaxy S9+ e aspettare un nuovo modello. Leggendo le specifiche non mi sembra che cambiando il mio S9+ per il Note 10+ migliori molto la situazione, ma devo ancora studiare l’argomento

Love,
Ana 💖

You May Also Like

0 commenti